0

Daniela Celella è una delle voci più ascoltate dagli italiani che a New York si sintonizzano su radio Icn

Posted by admin on May 1, 2014 in Uncategorized |
danielacelella

Daniela Celella è una delle voci più ascoltate dagli italiani che a New York si sintonizzano su radio Icn. Lanciata dal suo mentore Sal Palmieri, il lunedì e il venerdì (il giorno più duro, e il più bello della settimana) accompagna italiani d’America nel mondo musicale italiano, fatto di canzoni di ieri e di oggi, interviste a personaggi di spicco della comunità italoamericana, e commenti sulle notizie del giorno.  La sua trasmissione si chiama “Con Daniela”.

1) Come sei arrivata NewYork? Vivo a New York dagli anni ’70, ero ancora  bambina quando sono venuta con i miei genitori. Siamo andati ad abitare nel Queens, precisamente ad Astoria dove ho continuato i miei studi.

2) Quali è la prima sensazione che ti ha dato la città? Come tutti coloro che arrivano per la prima volta, vista con gli occhi di una bambina molto piccola, sono stata impressionata dai grattacieli, Times Square, le luci, i teatri, il cinema, le strade e le macchine enormi e… quante macchine!!!!

3) Quali sono i tuoi film o libri preferiti su New York? “Sex and the City”, un film davvero “New York style”. In realtà sono molto  impegnata con la mia carriera e mi resta poco tempo per i  libri in genere, però non tralascio di leggere i vari quotidiani della città, tra cui il New York Times, Daily News, New York Post e America Oggi.

 

4) Come hai iniziato a lavorare per la radio degli italiani? Ci parli un po’ del tuo programma? Fin da ragazza ho sempre desiderato un microfono per  intrattenere il pubblico, ho provato a realizzare il mio sogno dopo essermi sposata.  Prima di approdare su radio ICN,  la radio 24 ore al giorno 7 giorni alla settimana in lingua italiana, avevo avvicinato alcune radio locali di Long Island con poca fortuna. Su radio ICN trasmetto “Con Daniela” (in onda lunedì e venerdì alle ore 14:30) è una trasmissione dedicata alla musica italiana. In ogni trasmissione parlo anche di attualità e spesso mi diverto ad intervistare i vari personaggi  della comunità italoamericana: politici, medici, noti personaggi della musica italiana.

5) Come descriveresti la comunità italoamericana, e i tuoi ascoltatori? Mi rincresce dire che non conosco molto bene la comunità italoamericana, perché sono stata in quella americana fin da piccola. Da quando trasmetto su Icn, ho avuto diverse occasioni per presentare alcuni spettacoli assieme a Sal Palmeri, e così ho conosciuto molti italoamericani, molti di loro miei ascoltatori. Sono molto vicini alla “Madre patria”, e in tanti hanno mantenuto gli aspetti della propria cultura, include cibo italiano, bevande, arte, feste e tante altre tradizioni. In altre parole hanno portato l’Italia nel proprio cuore.

6) Raccontaci di qualche personaggio particolare che hai conosciuto? Sicuramente Sal Palmeri, “il maestro dei maestri della radio italoamericana. Mi ha colpito per tante ragioni. Oltre ad essere un uomo di profonda intelligenza, mi colpisce il suo impegno, la passione, la serietà, la capacitàdi realizzare una grande radio che trasmette tutti i giorni, non solo a New York ma in tutto il mondo. L’infinita energia con cui continua la propria missione, e  capacità di fare la differenza, realizzanto show che rimarranno nei nostri libri di storia e dello spettacolo italo-americano.

7) Qual è il migliore ristorante italiano? Con la mia famiglia spesso andiamo a cenare fuori, sono tanti i ristoranti che frequentiamo…a dir il vero non ne abbiamo alcuno in particolare.

8) Nel tuo profilo c’è scritto che vivi a Long Beach, raccontaci questa località. Io vivo in una cittadina di Long Island, un’isola che si chiama Long Beach, situata a circa 25 miglia da Manhattan, il cuore di New York. Vivo con Stephen mio marito,  Alessia e Lorella le mie adorabili figlie. La gente che vive qui fa parte di un ceto direi di classe media…durante l’estate Long Beach è frequentata da persone che vengono da ogni parte per le nostre favolose spiaggie, e per il mare. La vita è dedicata alla famiglia. Amo vivere qui  perché ovviamente amo il mare, la spiaggia, il sole ma allo stesso tempo per la serenità, la qualità di vita che ci offre anche per crescere i  figli. Qui trovi la tranquillità rurale e allo stesso tempo in un batter d’occhio puoi essere immersa tra il traffico ed il grande caos di New York che assolutamente adoro!!!

9) Come è vista l’Italia negli Stati Uniti? L’Italia rimane sempre il “Bel paese”. Dalle persone  che conosco  sento sempre dire che l’Italia è molto bella, ricca di arte e cultura, invidiata da tanti. Peccato che è mal governata. I miei amici americani  mi dicono sempre che l’Italia con un giusto governo e con meno politica, potrebbe essere veramente un paradiso terrestre.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Copyright © 2014-2019 SCOPRI NEW YORK All rights reserved.
This site is using the Desk Mess Mirrored theme, v2.5, from BuyNowShop.com.